LeoVegas arriva in Italia

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 10€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
50% fino a 35€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 20€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 20€

Bonus senza deposito:
2€

Bonus di benvenuto:
100% fino a 20€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 10€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
20% fino a 50€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 5€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
25% fino a 20€

Gli svedesi stanno arrivando in Italia in massa, un pò come facevano una volta i loro antenati vichinghi, i quali dal freddo delle terre nordiche si gettavano in Europa. E’ di alcuni giorni fa la notizia per cui il nuovo operatore svedese “LeoVegas”, il quale sta facendo benissimo in Europa, abbia acquisito l’italianissima Winga, società di gioco molto conosciuta in Italia grazie soprattutto alle trasmissioni notturne, con live dealer che in diretta davano inizio ad appassionanti giochi di roulette.

Ebbene sì, Winga adesso fa parte del gruppo “LeoVegas” ed il messaggio che avvertiamo da questa operazione è semplice: gli svedesi non scherzano. Stanno cercando di seguire le impronta di un altro famoso casinò da poco operante nel mercato italiano ed anch’esso svedese, vale a dire Mr. Green casinò. LeoVegas quindi acquista Winga ma fortunatamente non esegue tagli di personale: l’ufficio, che si compone di circa 30 persone, resterà intatto nel nostro Paese e continuerà ad offrire i suoi servizi normalmente.

L’amministratore delegato di LeoVegas, entità quotata in borsa a Stoccolma attraverso il “Leo Vegas Group”, chiarisce che l’operazione è costata circa sei milioni di euro pagati in contanti ed ha come finalità l’agevolazione all’espansione nei mercati legalizzati, quelli, cioè regolati dai governi mediante apposite certificazioni. Gustaf Hagman continua dicendo che grazie alla tecnologia dell’azienda madre, LeoVegas sarà in grado di competere a livelli altissimi in Italia, soprattutto nell’ambito del settore casinò mobile. Gli svedesi sono arrivati e ne vedremo delle belle.