Cresce di 83 milioni il fatturato del gambling mobile

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 10€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
50% fino a 35€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 20€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 20€

Bonus senza deposito:
2€

Bonus di benvenuto:
100% fino a 20€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 10€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
20% fino a 50€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
100% fino a 5€

Bonus senza deposito:

Bonus di benvenuto:
25% fino a 20€

Come ogni anno alcune società analizzano l’andamento di alcune variabili macroeconomiche relative ad oltre 100 paesi al mondo, una di queste, segnatamente la Nielsen, ha rilevato un incremento notevole sia delle presenze sia degli acquisti effettuati nel web, con un incremento di mezzo miliardo di euro in un solo anno (+29% rispetto al precedente).

Ovviamente, fra le tante operazioni che si effettuano in rete non mancano quelle legate al gioco d’azzardo, in particolare, con riferimento all’utilizzo dei dispositivi mobile per il gambling, si è verificato che la regione con il maggior volume d’affari su queste piattaforme è l’Emilia Romagna. Qui è concentrato il 7 % del business, ma anche nelle altre regioni italiane il tasso di partecipazione è elevato, in quanto quasi tutti i player preferiscono fruire dei casinò mobile, comodi e a portata di click, rispetto agli obsoleti e difficili da raggiungere casinò “terrestri”.

Anche i dati numerici evidenziano questa realtà, infatti, secondo gli addetti ai lavori, in Italia il fatturato del mercato del gambling da mobile ha registrato un’impennata notevole, grazie anche alle tecnologie dei device, ai bonus senza deposito offerti dalle migliori sale presenti su internet, con una movimentazione di capitale pari a ben 83 milioni di euro nel complesso.

gambling-mobileDunque, viene confermata, malgrado la complessa situazione economica, la tendenza di crescita del settore, che a conti fatti contribuisce per circa il 4 % del prodotto interno lordo (PIL) italiano.
Per quanto riguarda i giochi che hanno prodotto maggiori volumi, in testa si piazzano le slot machine, capaci di farla da padrone in questo contesto, con i classici giochi da tavolo più attardati rispetto ai giochi casino di ultima generazione. Infine, relativamente al gioco terrestre, nonostante il netto arretramento dei numeri, il moltiplicarsi delle cosiddette Vlt e la costante passione degli italiani per giochi come il Bingo o i gratta e vinci, regalano segnali incoraggianti.